Cosa fare in caso di....


sospetto avvelenamento...

In generale


  • Rimanere calmi
  • Se la vittima è priva di coscienza oppure ha una crisi convulsiva o ha difficoltà respiratorie, chiamare immediatamente il 118 !
  • Negli altri casi chiamare il Centro Antiveleni


Informazioni da fornire al Centro Antiveleni


  • Età e peso della vittima
  • A cosa è stata esposta la vittima (conservare il flacone, il contenitore, etc con se)
  • La quantità di sostanza
  • Le condizioni della vittima dopo l’esposizione
  • Quanto tempo è trascorso


Ingestione di qualcosa


  • Non dare nulla per bocca prima di aver consultato il Centro Antiveleni; in particolare non dare uova, latte, aceto o succo di limone.
  • Non provocare il vomito in alcun modo, procedura inutile e a volte pericolosa
  • Chiamate il Centro Antiveleni anche se pensate che l’ingestione non è pericolosa
  • Attenzione a possibili consigli errati e non aggiornati presenti su etichette o istruzioni !!
  • Attenzione a informazioni non qualificate o errate presenti nella rete !!


Contatto oculare con qualcosa


Rimuovere le lenti a contatto, se presenti. Irrigare l’occhio con acqua tiepida e pulita per 15 minuti (controllando l’orologio !!) incoraggiando la vittima ad ammiccare durante il lavaggio in quanto aiuta a far penetrare l’acqua. Non forzare l’apertura delle palpebre. Per gli adulti la procedura migliore è utilizzare la doccia. Per i bambini si può utilizzare il rubinetto del lavandino della cucina, meglio se dotato di spruzzatore. Non dirigere il getto dell’acqua direttamente sull’occhio ma sulla fronte sopra l’occhio colpito o sopra la radice del naso se sono colpiti entrambi gli occhi. Non applicare nessun collirio o pomata se non dopo preciso consiglio medico. Chiamare il Centro Antiveleni per sapere se occorre fare altro.

Contatto cutaneo con qualcosa


Rimuovere gli abiti contaminati. Lavare con acqua tiepida per 15 minuti. Lavare delicatamente con acqua e sapone e risciacquare.


Inalazione di qualcosa


Rimuovere immediatamente la vittima dall’ambiente contaminato. Aprire porte e finestre. Evitare di respirare fumi. Se non è possibile areare efficacemente la zona, evacuare l’area.